Molesta e minaccia l’ex compagna, misura cautelare per un trentenne


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

questura di Cosenza

Avrebbe ripetutamente minacciato e molestato la sua ex compagna ricattandola che se non fosse tornata con lui avrebbe diffuso foto intime di lei.

Con l’accusa di stalking, violenza privata e violazione di domicilio, la Squadra mobile di Cosenza ha notificato a un uomo tunisino di 31 anni, residente a Rende, un’ordinanza del gip che dispone il divieto di avvicinamento alla parte offesa.

A far scattare le indagini della polizia è stata la stessa donna che, evidentemente esasperata, ha sporto denuncia in Questura. Le indagini avrebbero permesso di ricostruire le ripetute minacce e molestie poste in essere dall’uomo verso la donna, che sarebbe stata vessata con condotte persecutorie e minacciata di vedere diffuse delle sue foto intime nel caso in cui lei non fosse tornata con lui.

La donna ha anche raccontato che l’uomo le faceva numerose telefonate e messaggi dal contenuto molesto e minaccioso. Se l’uomo dovesse insistere nelle minacce e violando il divieto di avvicinamento, scatta l’arresto.

Ad emettere il provvedimento cautelare il giudice del tribunale di Cosenza Salvatore Carpino su richiesta del pm della locale Procura della Repubblica.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM