Serie B, Empoli Cosenza 4-0. Toscani in serie A e Lupi in bilico. Occhiuzzi: “Non molliamo”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

L’Empoli ha battuto il Cosenza per 4-0 e ha conquistato la serie A con due giornate di anticipo. Per i calabresi la netta sconfitta con la capolista non smuove più di tanto la zona retrocessione della classifica dove i Lupi restano quart’ultimi a 35 punti inseguiti dalla Reggiana, che dopo la sconfitta rimediata a Pescara restano sempre a un punto, con i biancocelesti penultimi a quota 32. Segnata in C la sorte dell’Entella.

Bene l’Ascoli che dopo un pareggio, l’ultimo con la Reggina (ormai salva), e quattro vittorie consecutive si piazza a 41 punti ipotecando la salvezza insieme al Pordenone, squadra che ospiterà il Cosenza nell’ultima di campionato. La squadra di Occhiuzzi Venerdì prossimo affronterà il Monza che dopo il successo con il Lecce resta in piena corsa per la A.

Le azioni salienti di Empoli Cosenza

Primo tempo
4′ Sul cross di Carretta girata al volo di Gliozzi che termina non molto lontana dal palo.

9′ Zurkowski calcia e centra in pieno Kone, la sfera termina sul fondo.

20′ Carretta punta il diretto avversario e la mette bassa sul primo palo dove calcia di prima intenzione Gliozzi, ribatte un difensore toscano.

26′ Saracco risponde al colpo di testa di Haas.

28′ La Mantia stacca e centra la traversa, sulla ribattuta Saracco è bravo ad alzare in corner sulla battuta di Haas.

30′ Trattenuta in area di Idda ai danni di La Mantia. L’arbitro decreta il calcio di rigore e ammonisce il difensore rossoblù.

31′ Mancuso spiazza Saracco e porta l’Empoli in vantaggio.

39′ La Mantia firma il 2-0 per i padroni di casa.

Secondo tempo
2′ Iniziativa personale di Carretta, tiro di sinistro e Brignoli blocca facilmente.

12′ Cambio nel Cosenza: dentro Bouah al posto di Corsi.

16′ Terza rete dell’Empoli siglata da La Mantia. Doppietta per l’ex attaccante rossoblù.

19′ Ancora a segno i padroni di casa, colpo di testa vincente di Bajrami. Finisce 4-0 per l’Empoli con i toscani che staccano il pass per la serie A.

Occhiuzzi: “Siamo compatti per mantenere la B. Non molliamo”
“Il rigore subito ci ha tagliato un po’ le gambe. La squadra però aveva approcciato bene alla partita. A tratti ho visto un buon Cosenza e questo atteggiamento deve accompagnarci anche nelle prossime gare”. Lo ha detto il tecnico rossoblù Roberto Occhiuzzi al termine della gara tra Empoli e Cosenza. “Stiamo lottando con tutte le forze – spiega l’allenatore – per mantenere la Serie B. Ci sono ancora due gare da giocare, ora testa al Monza cercando di ripetere la partita dell’andata dove li abbiamo messi spesso in difficoltà. Sarà fondamentale recuperare qualche elemento ma i ragazzi hanno lo spirito giusto. Sono sicuro che non molleremo, siamo molto compatti. Proveremo a salvarci all’ultimo respiro come l’anno precedente”.

EMPOLI: Brignoli; Sabelli, Romagnoli, Nikolaou, Parisi; Haas (38′ st Ricci), Stulac (24′ st Damiani), Zurkowski (31′ st Bandinelli); Bajrami; La Mantia (24′ st Moreo), Mancuso (31′ st Matos). A disposizione: Furlan, Terzic, Crociata, Olivieri, Casale, Fiamozzi, Pirrello. All. Dionisi.

COSENZA: Saracco; Antzoulas (29′ st Tiritiello), Idda, Legittimo; Corsi (12′ st Bouah), Ba (25′ st Sciaudone), Kone, Crecco; Tremolada; Carretta (25′ st Sueva), Gliozzi (25′ st Trotta). A disposizione: Matosevic, Sacko, Vera, Ingrosso. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma 1 (Muto – Capaldo). IV UOMO: Simone Sozza di Seregno.

MARCATORI: 31′ pt rig. Mancuso, 39′ pt e 16′ st La Mantia, 19′ st Bajrami.

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: 30′ pt Idda (C), 41′ pt Mancuso (E), 38′ st Haas (E). Angoli: 5-3 (pt 4-0). Recupero: 1′ pt; 0′ st.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM