Serie B, Cosenza Monza 0-3

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Ennesima sconfitta del Cosenza in casa, questa volta contro il Monza, in corsa per la serie A diretta, che vince per 0-3 grazie alle reti nella ripresa di Balotelli, D’Errico e Diaw. I Lupi, che accusano il colpo, si “confortano” con la sconfitta interna della Reggiana contro la SPAL (1-2), ma la squadra di Occhiuzzi lunedì prossimo deve assolutamente fare risultato a Pordenone (già salvo) se vuole sperare nei playout. Il Cosenza è a quota 35, gli emiliani inseguono a un punto. E’ inutile fare ipotesi, per il tecnico rossoblù Occhiuzzi contro i veneti “bisogna fare una gara da veri Lupi”: in altre parole vincere, sperando negli altre gare.

Balotelli sblocca una gara difficile, D’Errico e Diaw la chiudono e i brianzoli rinviano la festa della Salernitana vittoriosa con la capolista Empoli (già in A), con la promozione diretta ancora possibile per i biancorossi negli ultimi 90 minuti del campionato.

Al Marulla il primo tempo termina a reti inviolate con qualche offensiva del Monza fermata da Falcone e qualche contropiede del Cosenza con Gliozzi e Carretta pericolosi in area ospite. Nella ripresa, dopo una occasione sciupata da Sciuadone su assist di Carretta, che si renderà pericoloso più avanti, il tecnico Brocchi si gioca i primi cambi nel suo Monza, inserendo al 63’ Balotelli, D’Errico e Diaw per Gytkjaer, Colpani e Dany Mota. Saranno i cambi decisivi.

Al 69’ occasionissima per Frattesi, che sul cross di D’Errico si trova tutto solo in area calabrese ma angola troppo di testa. Brocchi inserisce anche D’Alessandro per Paletta, passando al 3-4-1-2. E la mossa funziona perché al 73’ arriva il gol del vantaggio ospite: azione palla a terra con D’Errico che pesca in verticale Frattesi, che a sua volta serve Balotelli, pronto nel trovare l’angolino con un sinistro chirurgico. Una doccia gelata per il Cosenza, ma pure per la per la Salernitana che col pareggio dei biancorossi sarebbe stata promossa direttamente in Serie A. Il vantaggio incoraggia i brianzoli.

D’Errico, fresco di 200 presenze con la maglia del Monza, si regala il primo gol in Serie B, con una azione a rientrare di destro e tiro nell’angolino sul primo palo. Al 85’ c’è gloria anche per Di Gregorio, autore dell’ennesimo miracolo brianzolo, con uscita ravvicinata su Trotta. E a due minuti dal termine partecipa alla festa biancorossa anche Diaw: palla filtrante di Balotelli per il numero 66, freddo davanti a Falcone per il suo primo atteso gol con la maglia del Monza. Finisce 3-0 per la squadra di Brocchi, che lunedì alle 14 dovrà battere il Brescia e sperare che la Salernitana non vinca a Pescara, per essere promossa direttamente in Serie A.

COSENZA: Falcone; Antzoulas, Ingrosso, Legittimo; Gerbo (12′ st Corsi), Sciaudone, Kone, Crecco (41′ st Sacko), Vera (31′ st Tremolada); Carretta, Gliozzi (31′ st Trotta). A disposizione: Matosevic, Saracco, Tiritiello, Idda, Bouah, Schiavi, Sueva. All. Occhiuzzi.

MONZA: Di Gregorio; Bellusci, Paletta, Pirola; Sampirisi, Frattesi (44′ st Bettella), Barberis, Colpani (18′ st D’Errico), Carlos Augusto; Mota Carvalho (18′ st Diaw), Gytkjaer (18′ st Balotelli). A disposizione: Sommariva, Donati, Barillà, Armellino, Scozzarella, Maric, Ricci, D’Alessandro. All. Brocchi.

ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste (Liberti – Galetto). IV UOMO: Francesco Cosso di Reggio Calabria.

MARCATORE: 28′ st Balotelli, 37′ st D’Errico, 43′ st Diaw.

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Cielo sereno, temperatura di 20°C circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: 19′ pt Kone (C), 3′ st Paletta (M). Angoli: 6-3 (pt 2-1). Recupero: 1′ pt; 3′ st.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM