Da oggi in Calabria si torna al bar e a cenare nei ristoranti anche al chiuso

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
archivio

Dopo mesi di “astinenza”, anche i calabresi stamani hanno potuto riassaporare il gusto del caffè bevuto nella tazzina al bancone dei bar. Con le nuove norme anti-Covid entrate in vigore oggi, dunque, addio al bicchierino di carta, anche in zona gialla, e nuovo passo verso il ritorno alla agognata normalità.

In Calabria da oggi è possibile tornare a pranzare o cenare anche nei ristoranti che non dispongono di spazi all’aperto. Già a metà mattinata i ristoratori hanno cominciato a preparare i tavoli per ospitare i primi clienti. Per ristoratori e baristi una boccata d’ossigeno dopo mesi di chiusura e di vendite solo da asporto.

“Finalmente possiamo riaprire – dice un ristoratore cosentino -. Noi non disponiamo di posti all’aperto e solo con l’asporto non si poteva andare avanti. Adesso l’augurio è che da questa riapertura non si torni più indietro. Abbiamo sofferto fino ad ora, adesso vogliamo lavorare per riprendere la nostra vita”.

Commenti analoghi si raccolgono tra i titolari di bar senza tavoli all’aperto di Catanzaro. “L’asporto – dice uno di loro – è servito per non abbassare la serranda ma sicuramente è stato lavorare in perdita. Adesso speriamo che le cose cambino e che i nostri clienti tornino alò bancone come hanno sempre fatto in passato”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM