Regionali in Calabria, Maria Antonietta Ventura candidata di Pd e M5s

Dopo il ritiro di Irto, il centrosinistra trova la quadra su una imprenditrice. 53 anni, è presidente del Comitato regionale per l'Unicef e presidente del Cda del Gruppo omonimo che opera nel settore industriale dell'armamento ferroviario.

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Maria Antonietta Ventura

E’ Maria Antonietta Ventura la candidata alla presidenza della Regione Calabria espressa dal centrosinistra, Pd compreso dopo il ritiro di Irto, con il Movimento 5 Stelle.

53 anni, presidente del Comitato regionale per l’Unicef e presidente del Cda del Gruppo Ventura, che opera nel settore industriale dell’armamento ferroviario, Ventura vive e lavora in Calabria, a San Lucido, nel cosentino. “Sono ancora frastornata – ha detto all’Ansa – e sto cercando di riprendermi. E’ una situazione completamente nuova nella quale devo cercare di calarmi al più presto. Ho accettato appena mi è stato proposto di candidarmi”.

“Io – ha aggiunto – immagino una Calabria più semplice e fruibile per tutto, perché abbiamo le potenzialità per diventare il posto più bello del mondo. Una terra che già di suo è meravigliosa ma che deve diventare soprattutto vivibile, dove non deve essere tutto complicato. Qui da noi, e lo sappiamo bene, è complicato fare impresa, accedere in ospedale, portare i propri figli all’asilo, tutti temi sui quali si può e si deve lavorare”.

Dirigenti Pd: “Candidatura per il cambiamento”
“Con la scelta di candidare Maria Antonietta Ventura alla presidenza della Regione Calabria ci auguriamo si chiuda la fase delle divisioni, della disillusione e del disimpegno per aprine una in cui i sogni e le speranze dei calabresi diventano atti concreti di cambiamento”. Così il gruppo dirigente del Partito democratico della Calabria al termine di un incontro con il responsabile Enti Locali Francesco Boccia, seguito all’annuncio della candidatura alla guida del centrosinistra dell’imprenditrice e presidente regionale Unicef regionale. “E’ una candidatura di spessore, un esempio concreto di resilienza imprenditoriale e impegno sociale grazie alla quale si potrà sicuramente allargare il fronte del centrosinistra”. “Vogliamo ringraziare per l’ennesima volta Nicola Irto che aveva accettato di mettersi in gioco in prima persona per poi anteporre il noi all’io”.

Oltre alla Ventura, al momento, per la tornata elettorale di Ottobre, sono state ufficializzate le candidature di Luigi de Magistris, che guida una serie di liste civiche di sinistra e Roberto Occhiuto, candidato alla presidenza per il Centrodestra. Appaiono scontate alcune altre candidature di liste civiche, ma il quadro delle coalizioni più rappresentative è completo.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM