Pesca illegale in Sila, tre denunce

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
archivio

Tre persone sono state denunciate dai carabinieri della Stazione Parco di Spezzano della Sila Camigliatello Silano per bracconaggio ittico in località lago di Ariamacina, nel comune di Casali del Manco.

I militari hanno notato la presenza di un filo fissato alla vegetazione sulla sponda del lago al quale era ancorata da una parte all’altra una rete da pesca a maglia.

Dopo un lungo lasso di tempo è sopraggiunto un automezzo, con alla guida un uomo del luogo, successivamente denunciato in concorso, dal quale scendevano due soggetti, in seguito identificati in due persone di nazionalità romena, le quali provvedevano al recupero del filo.

Una volta che i tre hanno raccolto la rete ed il pesce che vi era contenuto, i militari sono intervenuti bloccando l’attività illegale e identificando i trasgressori. Si è pertanto proceduto al sequestro dell’attrezzatura utilizzata e del pescato prelevato (trote e scardole) , che è stato donato ad un ente benefico.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM