Scontro frontale nel Cosentino, morti due giovanissimi. Un ferito grave

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Da sinistra Altea Morelli e Raffaele Misuraca

Ancora morti e feriti sulla statale 106 jonica in provincia di Cosenza, nel territorio di Corigliano Rossano.

In un scontro tra due mezzi, avvenuto nella notte, sono decedute due persone ed un’altra è rimasta ferita gravemente. Le vittime, secondo quanto scrive su fb l’associazione “Basta vittime sulla 106”, sono due giovani di venti e 17 anni, Raffaele Misuraca e Altea Morelli, entrambi del posto.

Le vittime viaggiavano lungo la statale 106 jonica a bordo di una Fiat 500 che, per cause in corso di accertamento, si è scontrata con un Suv all’altezza di una rotatoria, in contrada “Oliveto Longo” di Corigliano Rossano, secondo quanto riporta l’Ansa.

I due giovani sono morti sul colpo, mentre il conducente del Suv è rimasto ferito in modo grave ed è stato portato nell’ospedale di Cosenza.

La circolazione è rimasta bloccata in entrambe le direzione e poi riaperta. Sul posto le squadre Anas, i Carabinieri di Rossano e i Vigili del Fuoco per la gestione della viabilità e per consentire il ripristino della normale viabilità.

Cordoglio per l’ennesima tragedia sulla statale 106 è stato espresso dall’associazione “Basta vittime sulla 106”, che invia “solidarietà e vicinanza ideale alle famiglie delle vittime, ai parenti ed agli amici tutti per la dolorosa perdita dei due giovani Raffaele Misuraca e Altea Morelli”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM