Giovani morti in incidente sulla 106, Procura dispone l’autopsia

Entrambe le famiglie delle vittime hanno conferito mandato difensivo all’Avv. Francesco Nicoletti al quale hanno espressamente richiesto di fare totale chiarezza su quanto tragicamente accaduto alle prime ore dell’alba del 18 luglio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

tribunale di Castrovillari

Nella mattinata di oggi, il Sostituto Procuratore di Castrovillari titolare del fascicolo ha conferito incarico al consulente dott. Walter Caruso al fine di svolgere l’esame autoptico sulle giovanissime vittime dell’incidente mortale verificatosi alle prime ore di domenica scorsa lungo la Strada Statale 106 jonica all’altezza di località Crosetto: Altea Morelli, 16 anni, e Raffaele Misuraca, 19 anni.

Nella giornata di ieri, da parte della Procura era stato conferito incarico all’Ing. Tarsitano al fine di ricostruire la dinamica del sinistro.

Entrambe le famiglie delle vittime hanno conferito mandato difensivo all’Avv. Francesco Nicoletti al quale hanno espressamente richiesto di fare totale chiarezza su quanto tragicamente accaduto alle prime ore dell’alba del 18 luglio.

Quali propri consulenti di parte, le famiglie hanno nominato il dott. Vannio Vercillo per l’esame autoptico e l’ing. Fausto Carelli per la ricostruzione del sinistro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM