Regionali in Calabria, Occhiuto: “Metteremo in campo liste pulite”

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Roberto Occhiuto

Nonostante la coalizione di centrodestra è divisa a livello nazionale, con Forza Italia e Lega nella maggioranza del governo Draghi e Fratelli d’Italia all’opposizione, in Calabria i tre partiti tornano a riunirsi per sostenere insieme Roberto Occhiuto – espressione di Forza Italia e capogruppo alla Camera del partito di Berlusconi -, che è il candidato della coalizione unita alla presidenza della Regione Calabria.

Lo stesso Occhiuto, in una conferenza stampa a Catanzaro ha sottolineato la necessità di un centrodestra unito a livello nazionale, come appunto in Calabria, e, nel caso delle prossime elezioni di ottobre, di mettere in campo “liste pulite” da sottoporre alla Commissione antimafia.

“L’unità del centrodestra c’è sempre stata. Con Fratelli d’Italia non abbiamo avuto mai problemi. Lo screzio è stato a livello nazionale e per fatti nazionali”, ha detto Roberto Occhiuto. “Il centrodestra quindi – ha continuato – sarà unito in Calabria perché soprattutto in Calabria, che è la regione che ha più problemi in Italia, c’è necessità di un centrodestra unito, forte e vincente”. Occhiuto ha parlato anche della composizione delle liste a sostegno. “Prenderemo le indicazioni della Commissione Antimafia e le trasferiremo nelle liste”, ha affermato.

“Le prime indicazioni – ha spiegato Occhiuto – dovrebbero arrivare mercoledì pomeriggio. Io prenderò le indicazioni come oro colato; farò, se ci dovesse essere necessità, solo qualche eccezione sul reato di abuso d’ufficio, perché a livello nazionale il centrodestra è impegnato per impedire che i sindaci, a volte perseguiti per abuso d’ufficio per responsabilità oggettive e non soggettive, siano inseguiti da problemi del genere che non meritano di vivere. Ma sarà l’unica eccezione, se dovesse esserci qualche caso del genere. Ma è possibile -ha sostenuto il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione- che nelle liste ci siano anche altre sorprese, perché la mia intenzione è dimostrare alla Calabria che c’è un centrodestra che ha al suo interno le forze e le energie per rigenerarsi e per diventare proposta politica nuova e innovativa per la Regione”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM