Cetraro, scoperta una coltivazione con 400 piante di marijuana

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

I Carabinieri della Compagnia di Paola – Stazione di Cetraro Marina, ad esito di un servizio straordinario di controllo delle aree rurali del Comune di Cetraro, hanno rinvenuto un’estesa coltivazione con 400 piante di marijuana.

La coltivazione, alimentata da un complesso impianto d’irrigazione – c.d. a goccia – era costituita da 400 piante, di altezza compresa tra i 60 cm ed i 2,5 m, e si estendeva su 3 vaste piazzole di terreno impervio e scosceso. La piantagione, una volta effettuate le dovute campionature, su disposizione della Procura della Repubblica di Paola, è stata estirpata e distrutta sul posto.

Solo nel settembre del 2019, in località Mancheio di Cetraro, i Militari della Compagnia di Paola, con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori, avevano rinvenuto e distrutto una piantagione che, con un’estensione di 4.800 mq, era costituita da 780 piante di canapa indiana, di altezza compresa tra 50 cm e 2,5 m. In quella circostanza erano stati arrestati un 40enne ed un 28enne del posto.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM