Scoperta coltivazione di marijuana nel Cosentino, c’erano 850 piante


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Nella mattinata di ieri, personale in servizio presso il Commissariato di P.S. di Paola (Cosenza) ha rinvenuto una piantagione di marijuana in un’area demaniale del Comune di Fuscaldo, e precisamente 850 piante di un’altezza variabile da 1,5 a 3,5 metri, in ottime condizioni vegetative e pronte per la raccolta.

La coltivazione, effettuata in un’area poco accessibile di circa 1.000 metri quadrati, era occultata tra la fitta vegetazione ed era composta da 35 filari perfettamente allineati ed innaffiate attraverso un sistema di irrigazione rudimentale ma perfettamente funzionante, collegato ad un vicino ruscello, il tutto perimetrato da filo spinato.

Previe intese con l’autorità giudiziaria competente, la piantagione, dopo essere stata campionata, è stata estirpata.

Sono in corso attività investigative finalizzate all’individuazione dei responsabili della coltivazione della sostanza stupefacente che se immessa sul mercato avrebbe fruttato un guadagno superiore ai 150.000 euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM