Serie B, Alessandria batte Cosenza 1-0


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Il Cosenza viene sconfitto in trasferta 1-0 ad Alessandria, club neo promosso in serie B, che rimedia la prima vittoria stagionale e costringe i Lupi ad una battuta d’arresto dopo la serie positiva.

Primo tempo con poche emozioni. Subito ammonito Lunetta per un intervento giudicato rude su Situm. Poi scaramucce su entrambi i fronti con un paio di conclusioni imprecise, una per parte. Il primo angolo della partita è al 23′.

Portieri praticamente inoperosi. Squillo di Palazzi al 34′ che si incunea pericolosamente in area e costringe i Lupi, in maglia bianca, ad un affannoso recupero. Si fa male Millico e al 36′ entra Caso. Ammonito Casarini al 41′ per un fallo su Palmiero. Pericoloso il Cosenza al 44′: la conclusione dal limite di Boultam impegna Pisseri che si rifugia in angolo.

Ripresa. Al 54′ problema muscolare per il portiere Vigorito che lascia il campo per Saracco; dentro anche Eyango al posto di Boultam. Ci prova Marconi dal limite dell’area al 58′: palla a lato e subito dopo Orlando sostituisce Palombi. Bella palla di Mustaccho per Marconi al 64′: la conclusione termina a lato. Poi doppio cambio dei Grigi: Milanese per Palazzi, Beghetto per Lunetta al 65′.

Palla gol per Casarini al 67′: il suo sinistro dal limite colpisce la parte alta della traversa. Spinge l’Alessandria che trova il vantaggio al 78′: sugli sviluppi del settimo angolo calciato da Beghetto, sponda aerea di Marconi per Di Gennaro che, da dentro l’area piccola, scaraventa di sinistro la palla in rete. E’ 1-0.

Ancora cambi: il Cosenza toglie il difensore Corsi ed inserisce l’attaccante Kristofferson, mentre Palmiero lascia il posto a Gerbo. Risponde subito la panchina di casa all’84’ con Benedetti per Chiarello e Corazza per Marconi. Non succede più nulla fino alla fine se una una serie di angoli per gli ospiti ben gestiti dalla retroguardia Grigia che, per la prima volta in stagione, non subisce gol.

Alessandria: Pisseri, Chiarello (dall’84’ Benedetti), Parodi, Lunetta (dal 65′ Beghetto), Marconi (dall’84’ Corazza), Mustacchio, Prestia, Casarini, Palazzi (dal 65′ Milanese), Polombi (dal 58′ Orlando), Di Gennaro.
A disposizione: Crisanto, Russo, Arrighini, Pierozzi, Mantovani, Kolaj, Celesia.

Cosenza: Vigorito (dal 54′ Saracco), Corsi (dall’82’ Kristofferson), Carraro, Rigione, Boultam (dal 54′ Eyango), Gori, Tiritiello, Palmiero (dall’82’ Gerbo), Millico (dal 36′ Caso), Situm.
A disposizione: Matosevic, Venturi, Vallocchia, Minelli, Florenzi, Sueva.

Reti: 78′ Di Gennaro (A).

Ammoniti: Lunetta (A), Casarini (A).


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM