Incidente con 4 morti a Rende, condannato conducente


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

È stato condannato a sei anni e otto mesi di reclusione per omicidio stradale Gaspare Salerno, il trentatreenne che nell’ottobre del 2019 fu coinvolto nell’incidente che provocò la morte di quattro giovani di età compresa tra i 18 ed i 19 anni. Il processo a carico di Salerno si è svolto con rito abbreviato davanti al Gup di Cosenza.

L’incidente si verificò lungo la statale 107, nel territorio di Rende. Il giudice ha escluso, nei confronti di Salerno, le aggravanti della guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La pubblica accusa aveva chiesto la condanna di Salerno a nove anni.

Nella ricostruzione della dinamica dello scontro frontale tra l’auto condotta da Salerno e quella su cui viaggiavano le vittime, il giudice ha stabilito il concorso di colpa a carico dei quattro ragazzi. Salerno, secondo quanto è stato accertato, procedeva ad una velocità più che doppia rispetto al limite consentito di 50 chilometri orari, ma anche i quattro ragazzi viaggiavano a velocità eccessiva.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM