Comunali, per il ballottaggio seggi aperti a Cosenza e Siderno


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

elezioni comunali

Sono state regolarmente avviate, con l’apertura dei seggi, le operazioni elettorali a Cosenza e Siderno per il ballottaggio tra i candidati a sindaco che, pur avendo ottenuto più voti nel primo turno, non hanno superato la soglia del 50%. A Cosenza si vota in 82 sezioni, mentre a Siderno i seggi sono 19.

Nella città bruzia si contendono la poltrona di sindaco Francesco Caruso, vicesindaco uscente e candidato del centrodestra, che al primo turno ha ottenuto una percentuale del 43,1%, e Franz Caruso, del centrosinistra, che ha riportato il 37,4%. Francesco Caruso è sostenuto, oltre che dalla coalizione, da Franco Pichierri e Francesco Civitelli, che sono stati anche loro candidati a sindaco.

Hanno espresso l’appoggio a Franz Caruso, invece, gli altri tre candidati che si erano proposti alla guida della città, Francesco De Cicco, Bianca Rende e Fabio Gallo. Ha lasciato libertà di voto ai suoi elettori l’ottavo candidato a sindaco, Valerio Formisani. Nel primo turno la percentuale dei votanti a Cosenza è stata del 64,9%.

A Siderno sono arrivati al ballottaggio Mariateresa Fragomeni, del centrosinistra, che il 3 e 4 ottobre ha ottenuto il 44,2%, e Domenico Barranca, candidato civico di area centrodestra, che ha riportato il 25,7%. La percentuale dei votanti al primo turno nel centro del Reggino è stata il 58,8%.

In entrambi i centri si vota per il secondo turno dalle 7 alle 23 di domenica, e lunedì 18 ottobre dalle 7 alle ore 15. Subito dopo la chiusura dei seggi ci sarà lo scrutinio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER