Calabria, lunedì 15 novembre prima seduta del Consiglio regionale


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Prima riunione lunedì prossimo 15 novembre del nuovo Consiglio regionale della Calabria, uscito dalle urne del 3 e 4 ottobre scorsi. Tre i punti all’ordine del giorno della seduta, che inaugura la dodicesima legislatura: l’elezione del presidente, dei due vice presidenti, dei consiglieri segretari e dei questori.

Il presidente del Consiglio regionale, che secondo quanto anticipato dal presidente della Giunta, Roberto Occhiuto, all’atto dell’ufficializzazione del nuovo esecutivo, spetta alla Lega (il nome più accreditato è quello di Filippo Mancuso), viene eletto con la maggioranza dei due terzi dei componenti dell’assise.

Nel caso in cui dopo due votazioni nessun candidato abbia ottenuto la maggioranza richiesta, è sufficiente che nel terzo scrutinio, da tenersi il giorno successivo, si ottenga la maggioranza degli aventi diritto.

Qualora nemmeno nella terza votazione si ottenga la maggioranza richiesta, si procede, nello stesso giorno, al ballottaggio fra i due candidati in precedenza più votati. Ad essere proclamato, in questa circostanza, sarà il consigliere che otterrà la maggioranza dei voti. In caso di parità di voti, è eletto il più anziano di età.

Come è composto l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale

L’Ufficio di Presidenza è composto dal Presidente del Consiglio regionale, da due Vicepresidenti, uno dei quali in rappresentanza delle opposizioni, da due Segretari-Questori, uno dei quali in rappresentanza delle opposizioni.
I componenti l’Ufficio di Presidenza sono eletti dal Consiglio regionale, nella prima seduta, con le modalità indicate all’art. 20 dello Statuto della Regione Calabria ed agli artt. 4 e ss. del Regolamento interno del Consiglio regionale.
L’Ufficio di Presidenza è insediato di diritto alla conclusione delle votazioni per l’elezione dei Segretari-Questori. Il Presidente del Consiglio e l’Ufficio di Presidenza sono rinnovati dopo trenta mesi dalla prima seduta del Consiglio regionale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER