Rapina una dipendente delle Ferrovie, subito rintracciato e arrestato

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

I carabinieri della Compagnia di Cassano allo Ionio hanno arrestato un 42enne, G.C., di Taranto, perché ritenuto responsabile della rapina compiuta nella mattinata di domenica nei confronti di una 22enne dipendente delle Ferrovie nei pressi dello scalo ferroviario di Sibari.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto fatta dai militari, l’uomo, a volto scoperto, avrebbe bloccato la macchina di servizio su cui si trovava la ragazza e, dietro minaccia con un oggetto avvolto in un indumento e impugnato in maniera tale da simulare la canna di una pistola, avrebbe intimato alla vittima di consegnare quanto in suo possesso.

Subito rintracciato, il presunto rapinatore è stato trovato in possesso dell’oggetto utilizzato per perpetrare la minaccia oltre a a quanto sottratto poco prima alla ragazza.