Traffico di droga, catturato un latitante nel cosentino

I Carabinieri hanno scovato il ricercato all’interno della casa nel centro di Amantea dove conviveva con una donna, denunciata a piede libero per favoreggiamento. Era sfuggito all'operazione 'Crypto' della Dda di Reggio

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
carcere paola
Il carcere di Paola

I Carabinieri della Stazione di Amantea, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Paola e dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno catturato Alessandro Marigliano, 40 enne, ricercato dal settembre scorso in quanto destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’ambito dell’operazione “Crypto”, relativa ad un’associazione criminale dedita al traffico di stupefacenti tra Calabria e Nord Europa.

L’attività, che aveva portato a 57 arresti, era stata coordinata dalla Dda di Reggio Calabria e condotta dalla Guardia di Finanza di Catanzaro, ma il giorno della cattura Marigliano era riuscito a far perdere le proprie tracce.

Oggi, alle prime luci dell’alba, al termine di una meticolosa pianificazione, con l’ausilio dei Cacciatori di Calabria, è stata cinturata l’area intorno ad un’abitazione nel centro di Amantea, individuata quale possibile nascondiglio, chiudendo tutte le possibili vie di fuga.

I Carabinieri hanno scovato il ricercato all’interno della casa dove conviveva con una donna, denunciata a piede libero per favoreggiamento. L’arrestato non ha opposto alcuna resistenza ed al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Paola, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER