Presunte molestie al liceo, partecipata manifestazione a Cosenza


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Ansa

Hanno partecipato in tanti alla manifestazione organizzata a Cosenza dal polo scolastico ‘Valentini-Majorana’ di Castrolibero occupato dagli studenti che hanno sollevato l’attenzione sulle presunte molestie a sfondo sessuale da parte di un docente dello stesso istituto, ma anche su presunti comportamenti vessatori da parte di altri professori. Alla manifestazione erano presenti studenti di altri istituti.

“No agli abusi sugli studenti” è il coro intonato sin dalla partenza del corteo dai ragazzi che hanno partecipato alla mobilitazione.

Sono circa millecinquecento, dato che trova conferma anche dalle valutazioni delle forze dell’ordine, i manifestanti che hanno dato vita ad un serpentone colorato che sta attraversando il centro della città.

Alla manifestazione hanno partecipato anche la deputata del Pd Enza Bruno Bossio, il sindaco di Cosenza Franz Caruso e rappresentati sindacali della Cgil e dell’Usb.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER