Accoltella il figlio durante una lite, arrestato per tentato omicidio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Carabinieri San Marco Argentano

E’ stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di tentato omicidio Luigi Borrelli, il sessantanovenne che ieri a Roggiano Gravina, nel Cosentino, al culmine di una lite, ha ferito in modo grave a coltellate il figlio Vincenzo, di 34 anni.

Il ferito, raggiunto in varie parti del corpo dalle coltellate sferrategli dal padre, è stato ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza. Le sue condizioni permangono gravi.

L’arresto di Borrelli è stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, che stanno ricostruendo adesso i fatti ed accertando i motivi della lite tra Luigi Borrelli ed il figlio culminata con il ferimento di quest’ultimo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER