Detenuto si suicida in cella a Castrovillari

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
archivio

Un detenuto si è tolto la vita nel carcere di Castrovillari impiccandosi all’interno della stanza detentiva. L’uomo, prima di mettere in atto la decisione di suicidarsi, ha atteso che il suo compagno di stanza uscisse.

A darne notizia sono Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e il segretario nazionale Damiano Bellucci.

A trovare l’uomo sono stati agenti della polizia penitenziaria che sono intervenuti immediatamente e lo hanno soccorso senza, però riuscire a salvargli la vita.

“Ricordiamo – sostengono Durante e Bellucci – che ogni anno la polizia penitenziaria salva la vita a circa 1.500 detenuti che tentano il suicidio nelle nostre carceri. Gesti eroici messi in atto – concludono – da uomini normali che tutti i giorni svolgono un lavoro difficile, con pochi uomini e pochi mezzi”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER