Trovato con oltre 6,5 kg di droga in un magazzino, arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

I Carabinieri della Compagnia di Rende, nell’ambito di controlli con le unità cinofile del Nucleo di Vibo Valentia, hanno scoperto oltre 6,5 chili di droga durante una perquisizione domiciliare, arrestando un giovane di 29 anni.

La marijuana è stata trovata in un magazzino adiacente l’abitazione ed era in parte sotto vuoto in confezioni ancora da suddividere in dosi da immettere sul mercato. Sequestrato anche l’occorrente per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato, come bilancini di precisione per pesare lo stupefacente.

Durante la perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti altri 4,4 grammi di “marjuana” nella disponibilità del padre del ragazzo, il quale è stato segnalato alla Prefettura di Cosenza per “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale”; l’uomo inoltre, a seguito di un controllo esteso in materia di armi e munizioni, è stato trovato in possesso di 15 cartucce calibro 12 illegalmente detenute. Per tale motivo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cosenza per “detenzione abusiva di munizioni”, mentre le armi regolarmente detenute, sono state sottoposte a ritiro cautelativo.

Lo stupefacente sequestrato avrebbe consentito di ricavare all’incirca 650 dosi che, vendute al dettaglio, avrebbero avuto un valore di oltre 10.000 euro.
L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.