Rapina una minorenne del cellulare, presa una ragazza straniera

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

volante polizia cosenza

Agenti della Squadra Volante della Questura di Cosenza hanno arrestato una ragazza straniera ritenuta responsabile del reato di rapina ai danni di una minorenne.

In particolare, la straniera dopo aver avvistato la minorenne mentre utilizzava il telefono cellulare non esitava ad aggredirla fisicamente per poi scaraventarla a terra e darsi alla fuga dopo aver afferrato il cellulare.

Nell’immediatezza, veniva fornita sull’utenza 113 la descrizione della ragazza la quale veniva intercettata su Viale Mancini da una pattuglia della Squadra Volante.

La perquisizione personale ha consentito di rinvenire la refurtiva per poi consegnarla alla vittima della rapina. Per i reati sopra descritti, la straniera è stata tratta in arresto ed è ora a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Cosenza.