Incendi in Calabria, piromani in azione in tutte le province

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Non danno tregua gli incendi in Calabria che in tutte le province hanno ‘polverizzato’ ettari di bosco e macchia mediterranea. La mano dell’uomo devasta e distrugge bellezze naturali ineguagliabili, mettendo in pericolo i centri abitati e le persone.

Piromani in azione nella provincia di Reggio, nei quartieri di Archi e Gallico. Nella provincia di Vibo Valentia la zona interessata da un vasto incendio il comune di Filogaso dove sono intervenuti diversi mezzi aerei nonché elicotteri della flotta aerea regionale.

Il punto
Al momento sono in corso circa 31 interventi equamente distribuiti per provincia. Criticità ancora in atto nelle province di Reggio Calabria (Archi), Vibo Valentia (Filogaso), Cosenza (Firmo). Nella provincia di Catanzaro questa mattina una squadra dei Vigili del fuoco è impegnata dalle ore 11.00 per un vasto incendio di arbusti e macchia mediterranea sviluppatosi nel comune di Simeri Crichi in zona impervia ma in prossimità di uliveti e due casolari.

Sul posto a coordinare le operazioni di spegnimento sia della squadra di terra che del mezzo aereo (elicottero regionale) il DOS dei vigili del fuoco del comando di Catanzaro.

Nel Crotonese, in località Brasimato, tra i comuni di Crotone e Rocca di Neto un vasto incendio di arbusti e macchia mediterranea e zona boscata. Sul posto impegnate la squadra AIB dei vigili del fuoco sede centrale e la squadra del distaccamento di Petilia Policastro.
A coordinare l’attività di soccorso e del mezzo aereo “Nuvola Rossa” il Direttore per le Operazioni di Spegnimento del comando VVF di Crotone.

L’incendio ha interessato nella periferia di Crotone oltre 60 ettari di macchia mediterranea arrivando a minacciare il canile comunale ubicato in località “Martorana”.

L’intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale e delle Squadre antincendio boschivo dell’azienda “Calabria verde” della Regione ha consentito di mettere in salvo gli oltre duecento animali ospitati nel canile.

Le fiamme sono state messe sotto controllo dopo alcune ore di intenso lavoro grazie a centinaia di lanci d’acqua effettuati dai mezzi aerei.

L’intervento dei vigili del fuoco e delle Squadre antincendio è stato reso più difficoltoso dal fatto che la strada per raggiungere il canile era bloccata perché interessata dalle fiamme. E’ stato grazie all’intervento di un elicottero che è stato possibile raggiungere l’area interessata e spegnere l’incendio.

I pompieri crotonesi sono stati impegnati in località Passovecchio per un incendio di vegetazione sviluppatosi in prossimità di una ditta adibita alla lavorazione e produzione di erba sintetica per campi da calcio, tennis, e giardini.

Il rogo sviluppatosi inizialmente al di fuori della proprietà si è propagato nel piazzale interno della ditta coinvolgendo residui e scarti della lavorazione.

Intervento dei vigili del fuoco è valso alla messa in sicurezza del capannone e si sta procedendo allo smassamento e spegnimento del materiale interessato dalle fiamme. Non si registrano danni a persone.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER