Va in cerca di castagne e non rientra a casa, anziano trovato morto

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
soccorso alpino calabria vigili
archivio

Era uscito di casa nella serata di ieri per andare in cerca di castagne ma a distanza di alcune ore non aveva fatto rientro per la cena.

Pietro Rotondò, di 84 anni, è stato trovato all’alba di oggi, riverso a terra, ormai senza vita, a non molta distanza dalla strada, in località “Parantoro” nel comune di Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza.

Il decesso sarebbe stato provocato da un improvviso malore. I familiari di Rotondò non vedendolo rientrare in serata hanno segnalato la scomparsa e verso le 21 di ieri una squadra di tecnici della stazione Sila Camigliatello del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria (Sasc), attivata dalla Centrale operativa del 112, si è subito recata sul posto ed ha avviato le ricerche.

Alle operazioni di setaccio della zona hanno partecipato i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza della Stazione di Cosenza e i Vigili del Fuoco. Alle cinque di stamane sono stati gli operatori del Soccorso alpino e speleologico Calabria a trovare l’anziano ormai privo di vita.