Scontro auto moto sulla statale 107, muore un ventisettenne

Il giovane Salvatore Succurro, originario di San Giovanni in Fiore, era alla guida di una moto quando per cause in corso di accertamento si è scontrata con un veicolo. Il cordoglio del sindaco

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici su TELEGRAM e TWITTER

Un operaio di 27 anni, Salvatore Succurro, di San Giovanni in Fiore, è morto in un incidente stradale avvenuto nel pomeriggio lungo la statale 107 “Silana-Crotonese”, nel territorio di Cerenzia, piccolo centro silano al confine tra le province di Cosenza e Crotone.

Succurro era alla guida di una moto che, per cause in corso d’accertamento, si è scontrata con una Ford Ecosport che viaggiava in direzione opposta. L’incidente è avvenuto poco oltre il bivio che conduce a Cerenzia.

La morte del giovane è stata istantanea, mentre il conducente della vettura è rimasto ferito in modo non grave. Sul posto, per i rilievi, si sono recati i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro e della Stazione di Mesoraca, insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di San Giovanni in Fiore ed al personale del 118.

“Sono addolorata per la prematura scomparsa di Salvatore Succurro, giovane della nostra città rimasto vittima di un incidente stradale lungo la strada per Crotone. Salvatore era un ragazzo valido, conosciuto e molto apprezzato, non soltanto a San Giovanni in Fiore. Ai suoi familiari, ed in particolare alla mamma Anna, dipendente del Comune, rivolgo l’abbraccio affettuoso di tutta l’amministrazione comunale. L’intera comunità si stringe attorno alla famiglia di Salvatore”, lo scrive su Fb il sindaco di San Giovanni in Fiore Rosaria Succurro.