Maltempo, grossa frana a Maratea, chiusa la statale 18

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici su TELEGRAM e TWITTER

Una “grande frana” – con detriti e massi che hanno raggiunto il mare sottostante – si è staccata stamani, prima dell’alba, a Castrocucco di Maratea (Potenza), al confine tra Calabria e Basilicata, da un costone roccioso che sovrasta la strada statale 18, chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Secondo le prime verifiche, il crollo non ha coinvolto persone.

La frana, provocata dalle piogge che hanno interessato la zona nei giorni scorsi, ha ricoperto e danneggiato circa 100 metri della strada, dove i Carabinieri sono intervenuti per bloccare la circolazione automobilistica: con l’arrivo sul posto dei Vigili del fuoco e di personale dell’Anas, la strada è stata chiusa e il traffico è stato deviato su un percorso alternativo.

Stamani nella zona sono cominciati “approfonditi sopralluoghi”, ai quali partecipano tecnici della Protezione civile della Regione Basilicata, per stabilire “la reale entità dei danni, che al momento appaiono ingenti”.