Droga nascosta in un canile, arrestato dai Carabinieri

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Droga nascosta in un canile. Questa la scoperta dei militari della Stazione Carabinieri di San Fili che, a San Vincenzo La Costa, ha portato all’arresto di una persona per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma sono intervenuti nel canile di proprietà dell’indagato, un 37enne residente a San Vincenzo La Costa, sospettando fosse un luogo di smercio di droga.

Come base per nascondere la droga e confezionare le dosi si serviva degli spazi, ritenuti dall’uomo insospettabili, del canile dove, all’esito della perquisizione, venivano infatti rinvenuti 131,40 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e 97,90 grammi di “hashish” e l’occorrente per il confezionamento della droga, tutto posto sotto sequestro.

L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, è stato tradotto presso il carcere di viale Mancini.