Nascondeva la droga in magazzino, arrestato un panettiere

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Un panettiere di 45 enne, titolare di un panificio di Bisignano (Cosenza), è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rende con l’accusa per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Durante la perquisizione, che ha visto l’impiego di diverse pattuglie dell’Arma, tra cui il personale del Nucleo operativo e radiomobile di Rende, della locale Stazione Carabinieri di Bisignano e delle unità cinofile, sono stati trovati alcuni panetti di hashish del peso complessivo di 250 grammi e di alcuni grammi di marijuana, nascosti all’interno di un magazzino adiacente al panificio.

Grazie al fiuto del cane antidroga è stato possibile rinvenire il quantitativo di stupefacente occultato. Sequestrato anche l’occorrente per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato, come bilancini di precisione per pesare lo stupefacente.

L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.