Pensionato in bici viene investito da un’auto e muore, indagini

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

elisoccorso

Un pensionato di 70 anni, Salvatore Di Buono, è morto ad Amantea, in provincia di Cosenza, lungo la statale 18, dopo che la bici sulla quale era in sella è stata investita da un’automobile alla guida della quale si trovava un giovane che si è subito fermato dopo l’incidente ed ha chiamato i soccorsi.

Di Buono è deceduto poco prima dell’arrivo dell’elisoccorso chiamato dal personale di un’ambulanza del 118 giunta sul posto.

I rilievi sul luogo dell’incidente sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Paola, che stanno ricostruendo la dinamica di quanto è accaduto ed accertando eventuali responsabilità da parte del conducente dell’auto che ha investito il ciclista. Da quanto appreso, la Procura di Paola ha aperto una inchiesta.