Controlli della Polizia a Cosenza, trovate armi, munizioni e droga: un arresto

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Numerose armi e munizioni, in perfetto stato di conservazione, sono state trovate dalla Polizia nel sottotetto di un condominio nel quartiere di via Popilia, a Cosenza.

Grazie anche al fiuto di un cane antidroga, gli agenti hanno trovato una pistola, tre fucili ed una carabina – un’arma provento di furto e le altre con matricola abrasa – ed oltre 450 cartucce di vario tipo e calibro ed un giubbotto antiproiettile. Nascosti insieme alle armi c’erano anche 223 grammi di eroina.

Nel corso della medesima operazione di controllo straordinario del territorio disposta dal Questore e coordinata dal procuratore della Repubblica Mario Spagnuolo, gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato e posto ai domiciliari un 22enne trovato in possesso di 837 grammi di hascish e materiale strumentale all’attività di spaccio.

In particolare, nella medesima zona quartiere, i poliziotti insieme all’unità cinofila della Questura di Vibo Valentia sono entrati in un condominio di edilizia popolare.

All’interno dello stabile, il cane ha puntato con insistenza una cantina. Il locale è stato quindi perquisito, alla presenza del proprietario, ed è stata trovata la sostanza stupefacente, oltre a un bilancino elettronico ed un coltello intriso di droga. Il giovane è stato posto ai domiciliari.