Polizia penitenziaria di Crotone protesta per carenza organico

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
La polizia penitenziaria di Crotone protesta per l'organico
La polizia penitenziaria di Crotone protesta per l’organico (foto repertorio)

CROTONE, 5 MAR – Il personale della polizia penitenziaria in servizio a Crotone ha protestato nei giorni scorsi rifiutando il pasto servito nella mensa di servizio, a causa delle gravi difficoltà operative, derivanti dalla carenza di organico.

Alla protesta ha aderito tutto il personale compreso quello non appartenente alla polizia penitenziaria. A rendere nota la notizia è Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo della polizia penitenziaria (Sappe).

“La segreteria generale del Sappe – è scritto in una nota esprime la massima solidarietà e condivisione verso l’iniziativa del personale di Crotone; iniziativa che giunge dopo tante segnalazioni fatte all’amministrazione centrale e soprattutto regionale, il cui immobilismo ci preoccupa per il futuro del buon andamento della struttura di Crotone e di tuttI gli istituti calabresi”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER