Stongoli, perseguita l’ex compagna. 40enne arrestato per stalking


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Stongoli, perseguita l'ex compagna. 40enne arrestato per stalkingUn uomo di 40 anni, di Strongoli, è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione per maltrattamenti e stalking.

I militari sono intervenuti nei giorni scorsi in soccorso di una quarantenne vittima di violenze. La donna, in crisi da quasi due anni con il convivente, viveva già da tempo in una situazione tutt’altro che serena in quanto oggetto di continue violenze domestiche e vessazioni da parte del compagno.

Esasperata da tale situazione la donna aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale e lasciare la casa che fino a quel momento aveva condiviso con l’ex. L’uomo da subito non aveva accettato la decisione della donna di interrompere la loro relazione ed aveva iniziato a perseguitarla fino ad esasperarla.

A seguito della richiesta d’aiuto della donna, i Carabinieri di Strongoli sono intervenuti avviando le indagini nei confronti dell’ex compagno, un quarantenne residente a Strongoli con precedenti di polizia. Le risultanze investigative hanno permesso di accertare – tramite appositi servizi di monitoraggio dell’uomo – le condotte persecutorie dell’uomo che tramite reiterate minacce e pedinamenti cercava di indurre l’ex compagna a ritornare a convivere con lui.

Il tutto veniva prontamente riferito all’autorità giudiziaria di Crotone che interveniva dando mandato ai militari di ammanettare il soggetto e porlo agli arresti domiciliari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER