Veliero con 70 migranti soccorso a Crotone, arrestati 3 scafisti ucraini

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

veliero-migrantiCROTONE – I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia di stanza a Crotone insieme a mezzi della Guardia costiera, hanno soccorso 70 migranti a bordo di una barca a vela e arrestato, insieme alla squadra mobile, tre scafisti ucraini.

Un aereo portoghese impegnato nella missione Triton, ha individuato la barca che è stata raggiunta da un’unità della finanza mentre si dirigeva a Capo Colonna. L’imbarcazione, denominata Beata, sembrava una comune nave da diporto ma i finanzieri, grazie alla loro esperienza, hanno notato la linea di galleggiamento particolarmente bassa, segno della presenza di numerose persone a bordo.

A bordo, i militari hanno trovato 70 migranti tra cui donne e bambini, tutti stipati sottocoperta in condizioni disumane. Il veliero è stato condotto nel porto di Crotone dove i migranti sono stati accolti dal dispositivo predisposto dalla Prefettura. Gli scafisti hanno riferito di avere trasportato i migranti partendo dalla Turchia dietro il pagamento di circa 4000 dollari ciascuno.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM