Cirò Marina, chiuso centro scommesse illegale

centro scommesse
Archivio

Un centro scommesse illegale è stato chiuso a Cirò Marina dalla Guardia di finanza che ha denunciato il titolare per attività in violazione della cosiddetta legge sul “totonero”.

I finanzieri, nel corso di un servizio di controllo mirato al contrasto del gioco d’azzardo nella provincia crotonese, hanno controllato l’esercizio operante nel settore delle scommesse online effettuate tramite piattaforme telematiche dislocate all’estero, fuori dal controllo dei Monopoli di Stato.

In particolare sono state trovate e sequestrate cinque ricevute di giocata, tutte eseguite su un “conto gioco” intestato al medesimo titolare del centro, ma di fatto effettuate in nome e per conto di altri soggetti. Le disposizioni sul “totonero” prevedono la reclusione da sei mesi a tre anni.