Cagliari Crotone 1-0, i sardi trionfano al battesimo del nuovo stadio

Carlomagno campagna Nuovo Stelvio 10 Maggio 2018
Mario Sampirisi (maglia bianca) in azione con l'autore del goal del Cagliari Marco Sau
Mario Sampirisi (maglia bianca) in azione con l’autore del goal del Cagliari Marco Sau (Ansa)

Il Cagliari ha battuto il Crotone per 1-0 nella terza di campionato in serie A e trionfa nel giorno del battesimo del nuovo stadio Sardegna Arena. Con un gol di Sau la squadra di Rastelli lascia l’ultima posizione in classifica e si porta a tre punti, Crotone inchiodato a uno.

Per il Crotone ancora tanto da fare, dopo i nuovi innesti dei giorni passati, in gran parte rimasti in panchina. Lo spirito del girone di ritorno del passato campionato ancora non si è risvegliato. Troppo remissivo l’approccio alla gara e niente di eccezionale la reazione dopo lo svantaggio: giusto qualche palla in più davanti a Cragno e una punizione di Barberis. Troppo poco. Da registrare la difesa, bucata da un passaggio filtrante in occasione del gol che ha deciso la partita. Quadrato e concentrato il Cagliari. Rastelli ha schierato il nuovo acquisto Pavoletti: bene l’ex Napoli soprattutto la prima mezz’ora. Con un gol quasi fatto, negato da un balzo di Cordaz.

Confronto equilibrato nel primo tempo con il Cagliari che cerca di fare la partita ed il Crotone che oppone una doppia linea difesa-centrocampo molto compatta. La squadra di Rastelli ci prova con le iniziative di Barella, i cross di Padoin dalla destra e con la ricerca costante di Pavoletti. La prima vera occasione è proprio sulla testa dell’ex Napoli al 24′. Al 33′ Joao Pedro con un filtrante lancia Sau solo davanti a Cordaz. Il primo gol alla Sardegna Arena è proprio dell’attaccante sardo. Subito dopo c’è anche il primo gol annullato: Joao Pedro segna, ma in fuorigioco.

Nella ripresa il Cagliari concede qualche metro e i calabresi sono più pericolosi. Al 7′ è bravo Cragno in uscita su Budimir. Ma sono solo fiammate. Ogni tanto si vede anche il Cagliari, ad esempio al 24′ con un bel tiro di Joao Pedro. La risposta è un po’ tardiva: l’unico vero segnale di reazione è una punizione di Barberis al 44′, fuori di poco. Non ci sono altre emozioni. Finisce 1-0. Primo successo per il Cagliari, Crotone fermo a un punto, ancora senza vittorie.

TABELLINO

CAGLIARI: Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano; Dessena (58′ Ionita), Cigarini, Barella; Joao Pedro (70′ Faragò); Pavoletti, Sau (76′ Farias). A disp.: Crosta, Daga, Ceppitelli, Miangue, Romagna, Cossu, Deiola, Giannetti. All. Rastelli.

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden (65′ Kragl), Barberis, Mandragora, Stoian (76′ Crociata); Trotta (59′ Tumminello), Budimir. A disp.: Festa, Viscovo, Simic, Suljic, Pavlovic, Faraoni, Simy. All. Nicola.

Arbitro: Doveri di Roma1
Rete: 33′ Sau (Ca)
Ammoniti: Cigarini (Ca), Padoin (Ca), Ceccherini (Kr)