Opera per i disabili ma non dichiara ricavi per 10 milioni di euro


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Guardia di finanza di Crotone scopre evasore totaleLe Fiamme Gialle di Crotone hanno scoperto un evasore totale che non ha denunciato ricavi per 10 milioni di euro. Ricavi di un’associazione formalmente senza scopo di lucro, operante, tra l’altro, nel settore delle prestazione di servizi in favore di anziani e disabili.

Attraverso la ricostruzione delle operazioni economiche di tale Ente, attuata anche con l’ausilio di meticolosi accertamenti bancari, i Finanzieri, hanno determinato la reale vera veste giuridica rivestita dal soggetto verificato quale ente commerciale a tutti gli effetti e non un’associazione senza fine di lucro.

Le complesse indagini messe in atto dalle Fiamme gialle pitagoriche hanno condotto, inoltre, al controllo delle erogazioni pubbliche conferite dalla Regione Calabria per i contributi a sostegno delle rette pagate dai degenti anziani o disabili.

Quale esito di tale controllo, sono state contestate indebite percezioni di contributi pubblici, per circa 1 milione di euro, a cui si aggiungono circa 10 milioni di ricavi non dichiarati al fisco, dal 2011 e la scoperta di fatture false per oltre 2 milioni di euro.

Per tali esiti sono state deferiti due soggetti alla Procura della Repubblica di Crotone per truffa aggravata ed indebite percezioni di contributi ai danni dello Stato, nonché, per dichiarazione fraudolenta mediante l’uso di fatture per operazioni inesistenti ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

Inoltre, è stata trasmessa alla Corte dei Conti regionale, apposita comunicazione di danno erariale per un ammontare complessivo di circa 1 milione di euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER