L’aeroporto di Crotone resta chiuso, Sacal: Azioni contro Flyservus

Carlomagno Jeep agosto 18

aeroporto CrotoneNon riaprirà l’8 gennaio, così come era stato preannunciato, l’aeroporto di Crotone, chiuso dal mese di ottobre del 2016. Ne dà notizia la Sacal, la società di gestione degli aeroporti calabresi, affermando, in un comunicato, “di avere preso atto della nota con la quale la Compagnia aerea austriaca Flyservus ha annunciato ai passeggeri la cancellazione, a causa di una scarsa penetrazione commerciale, dei voli previsti in partenza dall’aeroporto di Crotone a far data appunto dal prossimo 8 gennaio”.

“Nel riservarsi ogni più opportuna azione nei confronti della Flyservus a tutela dei propri diritti e della propria immagine – prosegue la nota – la Sacal rende noto che proseguirà nell’attività di ripristino della piena operatività dell’aeroporto di Crotone anche mediante la ricerca di nuovi vettori”. Lo scalo dovrebbe restere comunque aperto per il servizio charter per il Crotone calcio e le squadre di Serie A ospiti dei pitagorici.

Commenti negativi per la mancata riapertura sono stati espressi dal sindaco, Ugo Pugliese, dal sottosegretario al Turismo, Dorina Bianchi, e dal deputato del Pd Nicodemo Oliverio.

Il governatore Oliverio: “Grave decisione della Flyservus”

“La decisione della Flyservus di cancellare i voli dopo la attivazione delle prenotazioni è di una gravità inaudita e provoca enormi danni di immagine al territorio, alla Sacal ed alle istituzioni che, in questi mesi, hanno profuso un impegno concreto e determinato per la riattivazione dell’aeroporto di Crotone”. Lo afferma, in una nota, il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio.

“Bene ha fatto la Sacal – prosegue il presidente della Regione Calabria – ad annunciare le azioni legali possibili a sua tutela. Ora si impone una iniziativa immediata per ricercare compagnie di volo che consentano, in tempi brevi, i collegamenti da Crotone. Anche per questo promuoverò un incontro con il presidente di Sacal De Felice e con il sindaco di Crotone, Pugliese”.

“L’aeroporto di Crotone – conclude Oliverio – rimane pienamente in condizione di essere attivo. Bisogna assumere le iniziative necessarie a garantire in tempi brevi i collegamenti. Per realizzare questo obbiettivo la Regione è pienamente in campo”.
[aggiornato il 3 gennaio 2018]