Truffe e furti nel Crotonese, otto denunce della Polizia


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Uomini Polizia di StatoLa Polizia ha denunciato a Crotone otto persone con l’accusa di furto aggravato, truffa e ricettazione. Le indagini dell’Ufficio prevenzione generale della Questura hanno preso spunto dalla denuncia presentata dal rappresentante di una società privata. “Si è giunti, così – riferisce un comunicato – all’individuazione di un circuito criminale dedito alla consumazione di furti aggravati e truffe che nel giro di pochi mesi ha portato ad un illecito guadagno di circa settemila euro”.

A capo dell’organizzazione sarebbe stato S. F., di 45 anni, crotonese, “che per diversi mesi – è detto ancora nella nota della Questura – previo utilizzo di carte di prelievo intestate alla ditta per la quale lavorava, sottraeva carburante per poi rivenderlo, anche al di fuori del territorio della provincia di Crotone, a metà prezzo rispetto al valore di mercato.

Nell’occasione, sette persone, che avrebbero acquistato il carburante a “prezzo di favore”, sono state denunciate per il reato di ricettazione”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER