Cadavere di un uomo ritrovato in spiaggia a Crotone

Si tratta di un 75enne. L'uomo è stato notato in acqua da un passante che lo ha portato a riva e ha chiesto l’intervento della polizia locale che si trovava in zona

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
polizia spiaggia cadavere
Archivio

Il cadavere di un uomo è stato ritrovato mercoledì mattina sulla spiaggia di Crotone. Il corpo dell’uomo riverso nell’acqua, Salvatore Villardita, 75 anni, nativo di Melito Porto Salvo, ma residente a Crotone, è stato notato un passante che lo ha portato a riva e ha chiesto l’intervento di una pattuglia della polizia locale che si trovava in zona.

L’anziano aveva lasciato abiti e documenti sulla spiaggia antistante piazzale Ultras e si era incamminato per una passeggiata sulla battigia quando probabilmente è stato colto da un malore ed è caduto in acqua.

Le urla di una donna, che dal balcone di casa aveva assistito alla scena, hanno richiamato l’attenzione di un avventore di un bar che è corso in spiaggia per aiutare l’uomo. Sul posto oltre alla polizia locale è intervenuta anche la Polizia di Stato ed il Suem 118. I sanitari hanno provato a rianimare l’uomo ma purtroppo non c’era più nulla da fare.