Crotone, giunti una settantina di migranti in barca a vela

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Crotone, giunti una settantina di migranti in barca a vela Sessantanove migranti, in gran parte di nazionalità irachena e pachistana, sono sbarcati la notte scorsa da un veliero sul litorale di Crotone, in località Gabella, a nord del capoluogo.

Il natante sul quale i migranti hanno viaggiato è una barca a vela arenatasi davanti alle coste sabbiose della località mentre imperversava un temporale. A lanciare l’allarme è stato un residente nella zona. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia di Stato.

I migranti, tutti in discrete condizione di salute, sono stati accompagnati nel Cara (Centro accoglienza richiedenti asilo) di Isola Capo Rizzuto.