Omette controlli su auto da immatricolare, indagato dirigente motorizzazione

Carlomagno campagna Fiat Marzo 2019
Motorizzazione
Archivio

I carabinieri hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari ad un ingegnere funzionario della Motorizzazione civile di Crotone coinvolto nell’inchiesta “Clone” che, nel gennaio scorso, ha portato all’arresto di sei persone con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e alla ricettazione di autovetture. L’avviso, notificato dai militari della Compagnia di Cirò Marina, è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Crotone.

Secondo l’accusa, l’ingegnere indagato, nella qualità di responsabile del procedimento per l’immatricolazione dei veicoli provenienti dall’estero, avrebbe omesso di effettuare i controlli previsti dalla normativa vigente, non rilevando la mancanza dei documenti necessari per le autovetture da immatricolare. Lo stesso funzionario, inoltre, avrebbe omesso di effettuare i previsti riscontri, rilasciando irregolarmente i necessari nulla osta.