Ennesimo sbarco di clandestini a Crotone, in 56 su un veliero

Carlomagno campagna Fiat Gamma 500 L settembre 2019
veliero sbarco crotone
Archivio

Cinquantasei migranti, tutti curdi iracheni, che erano a bordo di un veliero lungo 12 metri, sono sbarcati nel porto di Crotone dopo essere stati intercettati da personale della Guardia costiera a qualche miglia da Le Castella, nel territorio del comune di Isola Capo Rizzuto.

I migranti – 41 uomini, 7 donne e 8 minori – sono stati fatti trasbordare dal natante su una motovedetta che li ha condotti nel porto di Crotone dove la Prefettura ha allestito il dispositivo costituito dal Suem 118, della Polizia di Stato e dalla Croce Rossa italiana.

Successivamente il gruppo è stato accompagnato nel Centro di accoglienza di Sant’Anna. Indagini sono in corso per identificare gli scafisti che per ogni viaggio incassano centinaia di migliaia di euro.

Con quello di oggi, sono quattro gli sbarchi avvenuti in pochi giorni nel crotonese: 52 persone sono giunte a Le Castella il 3 settembre, 57 a Cirò Marina il 6 settembre, 39 intercettati al largo della coste italiane lunedì 9 settembre. La Polizia aveva arrestato alcuni trafficanti di esseri umani di nazionalità ucraina che percepiscono dai 4 ai cinquemila euro a testa, per tratta, in genere dalle coste della Turchia.