Scappano al posto di blocco dei CC, inseguiti e arrestati

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

carabinieri inseguimentoI carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Crotone hanno arrestato due 43enni del luogo per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

I militari, a seguito di controllo alla circolazione stradale, in via Giovanni Paolo II hanno
notato un’autovettura con a bordo due soggetti, che alla vista degli uomini in divisa hanno accelerato bruscamente e si sono dati alla fuga.

Dopo un breve inseguimento a forte velocità, creando pericolo per l’incolumità pubblica, sono stati bloccati e, nel tentativo di farli scendere dal veicolo, hanno opposto ulteriore resistenza anche cercando di colpire i militari con un martello, senza però riuscirci. Sul conto del conducente, inoltre, è stato accertato un tasso alcolemico superiore a
quello consentito.

Gli arrestati, terminate le operazioni di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dal pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Crotone.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB