Covid-19, l’Asp di Crotone resta con poco personale. 300 dipendenti si mettono in malattia

A denunciarlo è direttore generale facente funzioni dell'Azienda che sottolinea "l'anomalia del dato, stranamente coincidente con l'acuirsi dell'emergenza coronavirus"


Ansa

Ci sono trecento dipendenti dell’Asp di Crotone in malattia. Il dato emerge da un comunicato stampa del direttore generale facente funzioni, Francesco Masciari, nel quale si spiega l’organizzazione dell’ospedale per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Misure che, scrive Masciari, “potranno compiutamente realizzarsi solo attraverso la fattiva collaborazione di tutto il personale dipendente aziendale. La precisazione non è meramente retorica, poiché dai reports forniti a questa Direzione Strategica dall’Ufficio Gestione Risorse Umane è emerso che circa 300 dipendenti aziendali si trovano attualmente in regime di malattia”.

“Con il dovuto rispetto per tutti coloro che legittimamente stanno usufruendo di un beneficio di legge, occorre tuttavia sottolineare l’anomalia del dato, stranamente coincidente con l’acuirsi dell’emergenza coronavirus”, ha concluso.

Nella provincia di Crotone ci sono ad oggi 45 casi positivi, tra cui un decesso avvenuto ieri. 13 persone sono in reparto e 24 in isolamento domiciliare.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb