Comunali, Salvini in Calabria: “Si mandi a casa la Sinistra”

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

“Spero che a Crotone, come a Reggio Calabria, mandino a casa la sinistra che ha fatto disastri”. Lo ha detto il senatore Matteo Salvini che a Crotone ha aperto la campagna elettorale per le elezioni comunali in Calabria. Nei due capoluoghi di provincia calabresi, la Lega sarà presente per la prima volta ad una competizione per l’elezione del Consiglio comunale.

“Sono orgoglioso che a Crotone e Reggio Calabria a settembre – ha aggiunto Salvini – i cittadini avranno la possibilità di scegliere per la prima volta in 50 anni anche Lega che vuol dire garanzia di sicurezza”.

“Dopo 50 anni di promesse e di chiacchiere della sinistra – ha detto il leader leghista -, chi sceglie la Lega a Crotone come a Reggio Calabria fa una scelta ben precisa: prima vengono gli italiani e poi il resto del mondo. Prima vengono i calabresi e poi il resto del mondo. Ne abbiamo abbastanza di clandestini, spacciatori, perditempo, scippatori”.