Crotone: pretendono un terreno gratis, tre misure per tentata estorsione

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Controlli dei carabinieri nel Crotonese, 6 arresti

Pretendevano a titolo gratuito un terreno di cinquemila metri quadri, e per ottenere quanto richiesto, hanno ostacolato la libera fruizione del fondo ai legittimi proprietari, impendendo loro l’accesso mediante l’apposizione di recinzioni abusive e facendo pascolare il bestiame.

Protagonisti tre soggetti che sono finiti ora nei guai per tentata estorsione. I carabinieri della compagnia di Crotone hanno infatti eseguito la misura cautelare emessa dal giudice del tribunale pitagorico che dispone il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime.

Gli indagati sono C.E., di 67 anni, C.G., 41enne e C.V., di 33, tutti crotonesi. I militari durante le indagini hanno accertato che effettivamente i tre facevano pressioni per ottenere il terreno sito in località Bernabò.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB