Crotone contro la “zona rossa”, commercianti espongono manifesto a lutto


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Ansa

Manifesti a lutto sulle saracinesche dei negozi chiusi. È andata avanti anche oggi in modo pacifico e simbolico la protesta dei commercianti di Crotone contro l’istituzione della “zona rossa” su tutto il territorio della Calabria.

Dopo essere rimasti aperti nel primo giorno del lockdown imposto dalla dichiarazione di zona rossa, questa mattina i titolari delle attività commerciali della città, obbligati a chiudere dalle disposizioni contenute nel Dpcm del 3 novembre, hanno tenuto abbassate le serrande ma vi hanno incollato dei manifesti di “chiusura per lutto” con l’aggunta di un sarcastico grazie rivolto alla politica crotonese e regionale e al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM