Rissa nel crotonese, divieto di accesso a locali per 4 giovani

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
rissa
archivio

Il questore di Crotone, Marco Giambra, ha emesso quattro provvedimenti di divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali di pubblico intrattenimento ubicati in alcune zone della città a carico di altrettanti giovani, tutti residenti ad Isola Capo Rizzuto e di età compresa tra i 29 ed i 27 anni.

Il provvedimento di divieto, che per due dei giovani coinvolti avrà la durata di due anni e per gli altri due di un anno, scaturisce dal coinvolgimento il 10 luglio scorso dei quattro giovani in una rissa avvenuta, in località “Le Castella”, nel piazzale esterno di un locale.

Rissa interrotta soltanto grazie all’intervento di una pattuglia dei carabinieri. I divieti di accesso, che riguardano in primo luogo il locale all’esterno del quale è avvenuta la rissa e quelli nelle zone che sono state inibite ai quattro giovani, sono stati emessi sulla base delle indagini condotte dalla Divisione anticrimine della Questura.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER