Abusi sessuali su migranti minorenni, arrestato un crotonese

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

cara_isola_capo_rizzuto

Avrebbe abusato sessualmente di minori extracomunitari ospitati nel centro di accoglienza realizzato in un albergo di Isola di Capo Rizzuto.

Per questo motivo un 54enne di Crotone, C.G., è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Catanzaro per violenza sessuale su dei minori.

Il provvedimento ha recepito gli esiti di un’indagine avviata nell’ottobre scorso dopo che alcuni minori, ospiti del centro di accoglienza, hanno chiesto l’aiuto dei carabinieri per scongiurare ulteriori episodi di violenza sessuale, già subiti da parte di un uomo proveniente da Crotone.

Gli accertamenti sono stati condotti dai militari con l’acquisizione di numerosi frame del sistema di videosorveglianza esterno, le testimonianze, con le relative procedure di riconoscimento fotografico, raccolte dai testi con modalità protette. L’indagine avrebbe permesso agli investigatori di raccogliere indizi a carico dell’indagato.

L’uomo, secondo l’accusa, avrebbe circuito le vittime, approfittando anche della loro fragilità economica e psicologica, con promesse di denaro e altre utilità e le avrebbe indotte al compimento di atti sessuali.