Reggio Calabria, arrestato un pusher


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Reggio Calabria, arrestato un pusher di cocainaI Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno arrestato per spaccio di stupefacenti Davide Barbaro, di 25 anni, reggino, con precedenti per droga.

L’uomo, a seguito di un’approfondita perquisizione domiciliare condotta dai militari dell’Aliquota Radiomobile, è stato trovato in possesso di 20 involucri di plastica contenenti complessivamente 13 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, nonché 730 euro in banconote di piccolo taglio ritenuti provento dell’attività di spaccio.

La droga rinvenuta è stata posta sotto sequestro e trasmessa al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale di Reggio Calabria per le analisi qualitative del caso.

Alla luce di quanto accertato, il “pusher” è stato immediatamente arrestato e condotto presso la caserma di viale Calabria, per essere successivamente ristretto presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Reggio Calabria, davanti la quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Con l’arresto odierno salgono a 10 gli arresti in materia di sostanze stupefacenti, operati negli ultimi 30 giorni dai militari della Compagnia di Reggio Calabria.

Lo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino costituisce un fenomeno costantemente monitorato che, negli ultimi mesi, hanno messo a segno numerosi successi in tale settore di contrasto.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER